Passata Mutti contaminata da arsenico? Bufala diventa virale

16 Novembre 2017, di Mariangela Tessa

La passata di pomodoro Mutti contaminata da arsenico? La notizia, che ieri nel giro di poche ore virale è diventata virale, è una bufala.

La smentita arriva in un comunicato ufficiale, in cui l’azienda specifica:

“In merito alla notizia mendace che sta girando in Rete in questi giorni, secondo la quale il ministero della Salute avrebbe richiesto il ritiro della Passata Mutti, l’Azienda conferma che tale documento è assolutamente falso e ha già intrapreso tutte le opportune azioni legali a tutela della sua centenaria credibilità e immagine e per individuare i responsabili”. 

Inevitabile dunque, l’azione legale dell’azienda:

Denuncia è stata fatta alla Polizia Postale per questo ingiustificato allarme che costituisce reato penale. Mutti desidera rassicurare tutti i suoi consumatori: l’attenzione per la qualità e per la sicurezza dei propri prodotti è infatti alla base dei valori dell’azienda. Princìpi che si traducono nell’utilizzo di solo pomodoro italiano e nell’impegno costante per mantenere alti standard qualitativi, attraverso la selezione di materie prime ottimali e il controllo accurato di tutto il processo produttivo”

Per rendere la fake news credibile, i creatori avevano utilizzato un vero modulo diffuso dal Ministero della salute usato qualche giorno fa in relazione ai filetti di acciuga Athena di Eurospin, modificando i principali dati.