Partenza in punta di piedi per il Future Ftse Mib

5 Ottobre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Avvio cauto per il future sul maggior indice azionario FTSE Mib, dopo la mossa a sorpresa sui tassi della Bank of Japan e la decisione di Moody’s di mettere il debito sovrano dell’Irlanda in creditwatch per un possibile taglio. Il contratto di dicembre 2010 ha aperto a quota 20.029 punti, con un timido ribasso di 34 punti rispetto alla chiusura precedente.