Papa Francesco: Ior? “Utile fino a un certo punto”

24 Aprile 2013, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – Lo Ior, l’Istituto di credito del Vaticano? È sì necessario, ma fino a un certo punto, secondo papa Francesco.

“E quando la Chiesa vuol vantarsi della sua quantità e fa delle organizzazioni, e fa uffici e diventa un po` burocratica, la Chiesa perde la sua principale sostanza e corre il pericolo di trasformarsi in una ong. E la Chiesa non è una ong. E` una storia d`amore”.

“Ma ci sono quelli dello Ior … scusatemi, eh! … tutto è necessario, gli uffici sono necessari … eh, va bè! Ma sono necessari fino ad un certo punto: come aiuto a questa storia d`amore. Ma quando l`organizzazione prende il primo posto, l`amore viene giù e la Chiesa, poveretta, diventa una ong. E questa non è la strada”.

Così il pontefice argentino in un passaggio della consueta messa mattutina nella Domus Santa Marta. Erano presenti i dipendenti della Banca Vaticana.

SULLO STESSO ARGOMENTO LEGGI ANCHE

Ior: c’e’ chi vuole la chiusura, Vaticano spaccato