Pagamenti contactless, da gennaio fino 50 euro non servirà il PIN

28 Luglio 2020, di Mariangela Tessa

A partire dal primo gennaio 2021, i pagamenti contactless fino a 50 euro non avranno bisogno del pin per essere autorizzati. Un soglia doppia rispetto ai 25 euro attuali.

Lo hanno annunciato in una nota congiunta Bancomat, Visa e Mastercard in cui si spiega,

“gli istituti di credito avvieranno un progressivo aumento della soglia per pagamenti contactless a 50 euro, al di sotto dei quali non sarà più previsto l’inserimento del codice PIN. Una decisione – si sottolinea – che segna un nuovo e importante traguardo per il settore, che si prepara a raddoppiare la soglia rispetto a quella di 25 euro attualmente in vigore e che si prefigge l’obiettivo di rispondere ai nuovi bisogni dei consumatori, sempre più digitali, alla ricerca di un pagamento semplice, rapido e sicuro”.

Mobile Payment tocca 270 miliardi in Italia

Nel 2019, il mercato dei pagamento con carta e sistemi di mobile payment – secondo  l’ultima edizione dell’Osservatorio Innovative Payments della School of Management del Politecnico di Milano. si è attestato a 270 miliardi di euro, con una crescita annua del +11%.

L’utilizzo è legato sempre più ad acquisti quotidiani come dimostrano la crescita delle transazioni pro capite (83 nel 2019 rispetto alle 71 dell’anno precedente, +17%) mentre se il valore medio di ogni transazione, ha segnato un lieve calo intorno ai 53,7 € (circa 3 € in meno rispetto al 2018).