Padre di Subway: “oggi nostra catena di fast food non esisterebbe”

28 Febbraio 2013, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Per gli aspiranti imprenditori d’America e’ diventato piu’ difficile aprire un’impresa, specie se piccola, oggigiorno. E il sogno americano del “farsi da soli” di molti giovani finisce per rimanere nascosto nel cassetto.

In tredici anni, da quando Fred De Luca, fondatore della catena di fast food Subway, ha scritto un libro sull’imprenditoria negli Stati Uniti, le cose sono progressivamente peggiorate.

“Va sempre peggio per gli aspiranti imprenditori – ha detto interpellato sul tema dall’emittente Cnbc – perche’ ci impongono un numero sempre maggiore di restrizioni. Cosi’ aprire un business e’ diventato piu’ difficile per la gente”. In particolare quando si tratta di piccole imprese.

Secondo De Luca c’e’ un abisso rispetto a quando lui da giovane ha potuto avviare il suo progetto di business, aprendo il primo ristorante di panini dell’ormai arcinoto marchio Subway.

“Ve lo dico sinceramente, se avessi voluto avviare un’azienda come Subway oggi, Subway non esisterebbe neanche, perche’ negli Anni 60 quando ho iniziato, tutto andava bene, mentre ora vedo solamente un continuo incremento delle regolamentazioni”, che non favoriscono chi vuole aprire un’impresa oggi.