Padova, 5 giugno, inaugurazione mostra di Crosetto sulla diagnosi precoce del cancro presentata

1 Giugno 2009, di Redazione Wall Street Italia

Il 5 giugno 2009, alle ore 10, alla Sala Samonà di Padova, verra’ inaugurata la mostra sulla tecnologia innovativa 3D-CBS di Dario Crosetto finalizzata alla diagnosi precoce del cancro, che migliora di oltre 400 volte l’efficienza della PET attuale (Tomografia ad Emissione di Positroni). Il 21 maggio 2009 l’inventore è stato ricevuto ad Austin (Texas) dal neo-direttore del Centro di Prevenzione e Ricerca contro il Cancro del Texas (CPRIT), Bill Gimson, che gestisce $3 miliardi di dollari, che ha dimostrato entusiasmo per il progetto, decidendo di organizzare un incontro tra Crosetto e il Premio Nobel Alfred Gilman, Direttore Scientifico del progetto CPRIT. In quell’occasione a Gimson e’ stata fornita copia del materiale relativo alla petizione al CERN, con cui oltre 5.000 firmatari richiedono una revisione scientifica pubblica della tecnologia 3D-CBS in cui si riuniscano i migliori esperti nel campo dei tumori, della diagnosi precoce, della diagnostica medica e di Fisica delle Paricelle per un incontro faccia-a-faccia con Crosetto. Data l’elevata posta in gioco, i firmatari sono interessati a capire se esistano obiezioni, supportate da argomentazioni scientifiche, che finora hanno ostacolato tale tecnologia e a conoscerle in modo preciso. In caso contrario auspicano che TUTTE le innovazioni di Crosetto, che permettono di migliorare di oltre il 40.000% l’efficienza delle PET attuali, non siano ulteriormente ignorate. Il solido rigore scientifico di Crosetto è testimoniato dal superamento di diverse revisioni scientifiche internazionali, tra cui quella del 1993, svoltasi al FERMIlab (USA), di fronte a centinaia di scienziati. Recentemente Crosetto si e’ confrontato, fornendo risposte approfondite e circostanziate, con scienziati di fama mondiale (ad esempio Richard Garwin, Uwe Bratzler), con scienziati del CERN, con i Presidenti della Medicina e Fisica Nucleare d’Italia che non hanno potuto confutare con argomentazioni scientifiche la sua competenza nel settore (vedi sito web www.crosettofoundation.com). Se si ricorre allo screening mammografico perche’ si ritiene che salvi la vita, con la tecnologia 3D-CBS, 400 volte piu’ efficiente della tecnologia PET, che, in quanto diagnostica a livello molecolare, gia’ di per se e’ piu’ efficiente della mammografia, si puo’ facilmente ipotizzare quante vite in piu’ si riusciranno a salvare.

Crosetto FoundationDario Crosetto, [email protected]