Osservatorio Stocard: ripartono i consumi in Italia. Boom per bricolage, sport e kids

27 Maggio 2020, di Alessandra Caparello

Con l’avvio della Fase 2, iniziata il 18 maggio scorso, i consumi hanno registrato una netta ripresa in tutto il paese. Nel dettaglio, nella settimana tra il 18 e 24 maggio, l’Osservatorio Stocard riporta una crescita sostenuta dei volumi di acquisto in numerosi settori merceologici, in alcuni dei quali le vendite hanno addirittura superato i livelli pre Covid19.

Gli acquisti in Italia

In particolare, nelle tre settimane della Fase 2 l’aumento delle spese nei negozi è stato particolarmente significativo nei negozi di bricolage e di articoli sportivi che, tra il 18-24 maggio, registrano entrambi un +12% di vendite rispetto a febbraio. A seguire i negozi di arredamento e oggettistica per la casa, che nella settimana del 18-24 maggio hanno registrato acquisti pari al 94%.

Bene anche gli acquisti dei consumatori nei negozi per l’infanzia e per bambini che, nel medesimo periodo temporale, sono stati pari al 92% di quelli pre- Covid19. Tra i settori più dinamici c’è anche il fashion che registra acquisti pari al 78% delle vendite realizzate a febbraio.

Le vendite in Lombardia

Guardando in particolare alla Lombardia, la regione più colpita dall’emergenza Covid-19, nella settimana tra il 18 e 24 maggio si conferma il trend di crescita nazionale degli acquisti nei principali settori merceologici analizzati, con picchi sorprendenti.

I negozi di bricolage, di articoli sportivi e di arredamento e oggettistica per la casa segnano un boom di vendite superiore a quelle registrate tra il 10 e il 16 febbraio, prima dell’emergenza sanitaria. Brico e sport crescono addirittura a doppia cifra, rispettivamente a +34% e +19%.  Sempre in Lombardia, i negozi per bambini, di elettronica di consumo, negozi per la pulizia della casa e fashion sono in forte ripresa e, nella week 21, hanno pressoché raggiunto i volumi di vendite di febbraio.