Operatori chiedono fusione SocGen-Unicredit

12 Giugno 2007, di Redazione Wall Street Italia

Gli investitori francesi giudicano di poco valore un eventuale matrimonio tra Bnp Paribas e Société Générale, schierandosi a favore di una fusione tra SocGen e l’italiana UniCredit. Secondo il quotidiano francese Les Echos di venerdì scorso, il capo di SocGen, Daniel Bouton, avrebbe incaricato due banche di investimento di agire come advisor nella fusione con Bnp Paribas. Secondo Les Echos, SocGen sarebbe divisa al suo interno sulle possibili aggregazioni, con da una parte Bouton favorevole per un avvicinamento con Bnp e il direttore generale Philippe Citerne che rimane schierato a favore di nozze con Unicredit. Citerne, fino al 2006 nel board di Unicredit, “è da tampo convinto della complementarietà dei due istituti”.