Opening Bell stonata, al via la “earning season”

12 Aprile 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Partenza pressocchè stabile per la borsa di Wall Street, come peraltro attesa, anticipata dall’andamento poco mosso evidenziato dai futures sugli indici a stelle e strisce. Sui mercati sembra essersi già smorzato l’entusiasmo per il pacchetto Ue sul piano di salvataggio della Grecia. L’agenda è povera di spunti dal fronte macroeconomico mentre prende il via questa settimana la stagione delle trimestrali, con il consueto taglio del nastro del colosso dell’alluminio, Alcoa, a mercati chiusi. Sul fronte societario attenzione a Palm, al lavoro per cercare un acquirente. Atteso stasera alle 20:00 italiane atteso il Budget del Tesoro per il mese di Marzo. Sul mercato valutario, il dollaro tenta il recupero nei confronti della moneta unica inizialmente sostenuta dal pacchetto Ue di aiuti alla Grecia. In calo i prezzi del greggio con le quotazioni poco sopra gli 84 dollari al barile. Sulle prime rilevazioni, il Dow Jones segna un timido incremento dello 0,02% a 10.999,47 punti (dopo aver chiuso venerdì vicino a 11.000 punti) mentre il nasdaq sale dello 0,07% a 2.455,75 punti. Leggermente sopra la parità anche il più ampio paniere S&P500 che avanza dello 0,11% a 1.195,66 punti.