OCSE: ITALIA, DISOCCUPAZIONE IN CALO NEL 2000-2001

11 Luglio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Nel 2000 previsto un tasso di disoccupazione in Italia inferiore all’11%. Per il prossimo anno si stima un ulteriore miglioramento al 10,5%.

Sono le previsioni contenute nel Rapporto 2000 dell’Ocse (organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico) sull’occupazione nel nostro Paese.

Secondo l’organizzazione, a fine 2000 la crescita dell’occupazione avrà interessato 300-500 mila persone. Un trend iniziato nel 1996 che, in 3 anni, ha portato alla creazione di 660 mila posti di lavoro.