Nuova relazione Equiteq su fusioni e acquisizioni nel settore consulting durante la recessione

di Redazione Wall Street Italia
1 Giugno 2009 09:00

Un nuovo documento di 40 pagine sullo stato corrente del settore M&A (Mergers and Acquisitions) per le società europee di consulting rivela che i volumi dei deal e delle valutazioni sono in ribasso, ma che la nicchia dei deal al di sotto dei 30 milioni di dollari non ha invece risentito del momento negativo. La relazione recentemente pubblicata da Equiteq LLP, società specializzata nei servizi M&A per il settore del business consulting e dei servizi IT, offre una dettagliata analisi del mercato europeo e delinea le conseguenze del difficile momento economico sui volumi, sulle valutazioni e sulle strutture dei deal. “Nel corso del 2006 e del 2007 abbiamo assisistito alla crescita del volume di valutazioni e trattative più marcata della storia del nostro settore. La crisi della liquidità e l’incertezza economica hanno sicuramente fatto sentire il proprio peso, ma il segmento più basso del mercato è rimasto in gran parte invariato”, ha dichiarato Paul Collins, Managing Partner di Equiteq. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

EquiteqTony Rice+44 1252 [email protected]