Nsa, Obama propone qualche modifica. Ma non troppo

17 Gennaio 2014, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – Oggi il presidente americano Barack Obama annuncerà la fine della ”raccolta dei metadati telefonici” da parte della Nsa. Lo ha anticipato un funzionario statunitense, a poche ore dalla conferenza stampa in cui il numero uno della Casa Bianca presenterà le sue proposte di riforma delle agenzie di spionaggio a seguito dello scandalo ”Datagate”.

”Nel suo discorso – ha detto la fonte – il presidente dirà che ha ordinato di cambiare la sezione 215 del Patriot Act”, come proposto nelle 46 raccomandazioni formulate dai cinque esperti scelti dal presidente per il progetto di riforma.

Cambiare la sezione 215 del Patriot Act significa che la corte Fisa potrà ordinare a terze parti di consegnare dati su singoli cittadini solo se è ”ragionevole” ritenere che le informazioni così ottenute sono ”rilevanti” per proteggersi da attività terroristica internazionale e solo se l’ingiunzione è ”ragionevole nel focus, nello scopo e nell’ampiezza”. (Rainews)