Nostalgia Urss, regione moldava vuole annettersi a Russia

19 Marzo 2014, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – E ora, a voler annettersi alla Russia è anche la Transnistria, regione della Moldavia confinante con l’Ucraina.

Il 2 settembre del 1990 la regione, che aveva fatto parte in precedenza della Repubblica socialista sovietica moldava, proclamò la propria indipendenza dalla Moldavia in modo unilaterale.

Nel 2006 vi fu un altro tentativo di riconoscimento della sua indipendenza dalla Moldavia; l’esito del referendum non venne però riconosciuto a livello internazionale.

La Transnistria è governata da un’amministrazione autonoma con sede nella città di Tiraspol.

La regione chiede ora di essere riconosciuta parte della Russia, dal momento che non ha mai voluto separarsi dall’Unione sovietica al momento del suo collasso.