Nice, conti 2009 confermano trend miglioramento vendite

12 Marzo 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Nice ha chiuso il 2009 con un utile netto pari a 26,8 milioni di Euro rispetto ai 30,2 milioni di Euro del 2008 con un margine del 15,6% in linea con il precedente esercizio. I ricavi consolidati del 2009 registrano una flessione del 10,6% (-8,3% a cambi costanti) rispetto al 2008; tale risultato nel fine anno conferma il miglioramento nel trend delle vendite che nel primo semestre e nei primi nove mesi era stato rispettivamente pari a – 14,6% e – 12,2% (- 12,9% e -9,9% a cambi costanti). L’EBITDA del 2009 è stato pari a 43,5 milioni di Euro con una marginalità del 25,3%, rispetto a 51,5 milioni di Euro del 2008. Il Primo Margine nel 2009 è stato pari a 105,6 milioni di Euro rispetto a 114,2 milioni di Euro del 2008, con un’incidenza sul fatturato del 61,5% rispetto al 59,5% del 2008. Infine, la posizione finanziaria netta del Gruppo al 31 dicembre 2009 si conferma positiva e pari a 43,7 milioni di Euro in netto miglioramento rispetto ai 9 milioni di Euro al 31 dicembre 2008. Il Consiglio di Amministrazione di Nice S.p.A. ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,0677 Euro per azione che sarà posto in pagamento in data 27 maggio 2010 contro stacco cedola in data 24 maggio 2010. Lauro Buoro, Presidente di Nice ha commentato: “L’anno 2009 che ci lasciamo alle spalle, caratterizzato dal ben noto contesto macroeconomico incerto e difficile, ha visto il Gruppo Nice in costante miglioramento nel trend delle vendite e con un utile netto percentuale pari al 15,6%, in linea con l’esercizio precedente, grazie al processo di miglioramento a tutti i livelli di costo. Molto positiva la gestione finanziaria del Gruppo, che ha permesso di incrementare la posizione finanziaria netta positiva, che passa da Euro 9 milioni a fine 2008 ad Euro 43,7 milioni a fine 2009. Questo ci permetterà di realizzare importanti investimenti in innovazione tecnologica e sviluppo di nuovi mercati, da sempre punti di forza per la crescita e lo sviluppo del Gruppo Nice. Con questi presupposti ci avviamo ad intraprendere l’anno 2010 con prospettive di ulteriore miglioramento.”.