Webuild: controcorrente a Piazza Affari con nuova commessa in Norvegia. Salini: “mercato di valore strategico”

8 Settembre 2021, di Redazione Wall Street Italia

Webuild si muove controcorrente a Piazza Affari grazie alla nuova commessa in Norvegia. Il titolo del gruppo guidato da Pietro Salini strappa un segno positivo, mostrando una crescita di circa lo 0,6% a quota 2,326 euro.

Nuova commessa per Webuild in Norvegia, financial closing atteso per primo trimestre 2022
Stamattina Webuild, parte del consorzio Sotra Link, ha fatto sapere di essersi aggiudicato il contratto da oltre 1 miliardo di euro (oltre 10 miliardi di corone norvegesi), per la costruzione e la gestione del sistema viario e di ponti definito “RV.555 Sotra Connection PPP Project”, un sistema costituito da strade, tunnel, ponti e viadotti, da realizzare in Norvegia, nella contea occidentale di Vestland. Webuild partecipa al progetto con una quota del 35% del consorzio Sotra Link per l’esecuzione dei lavori di progettazione e costruzione, e con una quota del 10% della società di progetto cui faranno capo anche le attività di Operation & Maintenance. Il financial closing è previsto nel primo trimestre del 2022. Il consorzio Sotra Link è composto dal gruppo spagnolo FCC Construcción, Webuild, il gruppo sudcoreano SK Engineering e Macquarie Corporate Holdings.

Il contratto porta a 10,6 miliardi di euro il valore totale consolidato dei nuovi ordini che Webuild ha acquisito, ha in corso di finalizzazione o per cui risulta migliore offerente da inizio anno, e a cui vanno aggiunti gli ulteriori 13 miliardi di euro relativi al contratto per la realizzazione della prima linea ferroviaria ad alta velocità in Texas. “Con questo ordine l`order intake da inizio anno di Webuild sale a 10,6 miliardi di euro (incluse commesse dove Webuild risulta migliore offerente) contro la nostra stima per il 2021 di 11 miliardi”, segnalano gli analisti di Equita.

Progetto prioritario per la Norvegia
Il RV.555 Sotra Connection PPP Project, commissionato da Norwegian Public Roads Administration (NPRA), è uno dei progetti prioritari del Paese ed uno dei maggiori progetti da realizzare con la formula del Public‐Private‐Partnership – PPP, nell’ambito del piano di potenziamento infrastrutturale varato dal Governo norvegese. Prevede la progettazione, costruzione, finanziamento e gestione in regime di concessione di un sistema stradale che include 9 km di autostrada e un ponte sospeso tra Øygarden e Bergen.

“La Norvegia è un mercato di valore strategico per Webuild. Siamo in Norvegia da oltre 15 anni e abbiamo potuto constatare che valori parte del DNA del Gruppo – come l’innovazione, la sostenibilità, l’inclusione – sono elementi fondanti per il Paese che ci ospita. Questa condivisione di valori, insieme alla spinta che il Governo norvegese sta imprimendo agli investimenti in infrastrutture e in digitalizzazione, ci portano a vedere la Norvegia come un partner di riferimento ideale, con cui vogliamo lavorare e dove vogliamo investire nel lungo periodo”, ha dichiarato Pietro Salini, amministratore delegato di Webuild.