Wall Street: prevalgono le vendite, S&P 500 torna sotto 3.000 punti

18 Luglio 2019, di Mariangela Tessa

Chiusura in rosso ieri a Wall Street: per la prima volta dal 12 luglio scorso, l’S&P 500 ha chiuso al di sotto della soglia psicologica dei 3mila punti. Ad avere pesato sulle quotazioni sono stati rinnovati timori legati ai negoziati commerciali tra Stati Uniti e Cina.

Il DJIA ha perso lo 0,42% a quota 27.219,85. L’S&P 500 ha ceduto lo 0,65% a quota 2.984,42. Il Nasdaq Composite ha lasciato sul terreno lo 0,46% a 8.185,21 punti.