Wall Street negativa: preoccupano tensioni Usa-Cina

8 Febbraio 2019, di Mariangela Tessa

Seconda seduta di fila in calo ieri per Wall Street. L’umore degli investitori è peggiorato sui timori rinnovati di un rallentamento dell’economia globale e di una escalation delle tensioni commerciali tra Usa e Cina.

Arrivato a perdere 389 punti, il Dow Jones Industriale Average ne ha lasciati sul terreno 220,77, lo 0,87%, a quota 25.169,53. L’S&P 500 ha ceduto 25,56 punti, lo 0,94%, a quota 2.706,05. Il Nasdaq Composite ha registrato un calo di 86,93 punti, l’1,18%, a quota 7.288,35. Il petrolio a marzo al Nymex è scivolato del 2,5% a 52,64 dollari al barile.