Wall Street in rosso, Facebook brucia $37 miliardi

20 Marzo 2018, di Mariangela Tessa

Chiusura pesante ieri a a Wall Street su cui pesa il caso Facebook. Il Dow Jones ha perso l’1,34% a 24.611,87 punti, il Nasdaq ha ceduto l’1,84% a 7.344,24 punti mentre lo S&P 500 ha lasciato sul terreno l’1,42% a 2.712,95 punti. Alla chiusura delle contrattazioni, l’ euro è scambiato a 1,2342 dollari.  Facebook ha bruciato quasi 37 miliardi di dollari di capitalizzazione: il social network ha vissuto la peggiore seduta dal settembre 2012 con un calo del 6,8% a 172,56 dollari; agli investitori non è’ piaciuto lo scandalo esploso nel fine settimana riguardante Cambridge Analytica, società di dati che ha ottenuto le informazioni personali di oltre 50 milioni di profili Facebook di elettori statunitensi senza il loro permesso.