Wall Street in rialzo, fari sulle trimestrali delle banche

13 Aprile 2018, di Mariangela Tessa

Seduta in rialzo ma sotto i massimi ieri a Wall Street. Il venire meno, almeno temporaneo, delle tensioni geopolitiche in Medio Oriente ha permesso agli indici di rimbalzare tanto che l’S&P 500 ha riportato in positivo il suo bilancio da inizio 2018.

Gli investitori si preparano ai conti delle banche con cui la stagione delle trimestrali Usa entra nel vivo: oggi toccherà a JP Morgan, Citigroup e Wells Fargo. A sostenere i listini è stata anche l’apparente apertura del presidente Usa di trattare un ingresso nella Trans-Pacific Partnership.

Arrivato a guadagnare fino a 402 punti, il DJIA ne ha aggiunti 293,6, l’1,21%, a quota 24.483,05. L‘S&P 500 è salito di 21,8 punti, lo 0,82%, a quota 2.663,99. Il Nasdaq Composite ha messo a segno un rialzo di 71,22 punti, l’1,01%, a quota 7.140,25.