Wall Street in lieve calo, continua corsa del dollaro. Ftse MIB cede -1,8%

8 Maggio 2018, di Daniele Chicca

L’avvio a Wall Street è moderatamente negativo. Gli indici sono in calo dello 0,15-0,2%. Il dollaro e il petrolio continuano a crescere di livello. In Europa si distingue in positivo la Borsa di Londra, che ieri era rimasta chiusa per una festività bancaria. Gli indici S&P 500 e Nasdaq interrompono così una striscia positiva, registrando un ribasso per la prima volta in tre sedute. Sul Forex l’euro cede lo 0,58% e al momento vale 1,1854 dollaro.

Il Ftse MIB, il migliore listino d’Europa finora nel 2018, cede l’1,78% appesantito dai timori legati alle incertezze politiche interne. Soltanto tre titoli scambiano in progresso: Luxottica, Moncler e Prysmian. Pop Emilia, Banco BPM e Italgas sono invece le tre azioni più colpiti dalle vendite con ribassi del 3,5-4%. A livello settoriale, quello delle assicurazioni è ancora in calo a Piazza Affari (-2% circa) nonostante le rassicurazioni di Ania, che ha precisato che la sentenza della Cassazione sulle polizze vita si riferisce a un caso isolato e non avrà un impatto negativo.