Wall Street: futures negativi dopo l’entrata in vigore dei nuovi dazi

10 Maggio 2019, di Mariangela Tessa

Mattinata negativa per i futures sui principali indici di Wall Street, dopo che alla mezzanotte di Washington (le sei di mattina in Italia) è scattato l’aumento dei dazi voluto da Donald Trump. I futures sul Dow Jones segnano un calo di 140 punti.

Ieri intanto per il quarto giorno di fila, la seduta di ieri a Wall Street è finita in calo sempre a causa delle tensioni commerciali tra Stati Uniti e Cina. Il DJIA ha perso 138,97, lo 0,54%, a quota 25.828,36. L’S&P 500 ha ceduto 8,7 punti, lo 0,3%, a quota 2.870,72. Il Nasdaq Composite ha lasciato sul terreno 32,73 punti, lo 0,41%, a quota 7.910,59. Il petrolio a giugno al Nymex è scivolato dello 0,7% a 61,7 dollari al barile.