Wall Street chiude in calo, mercato immobiliare scricchiola

27 Febbraio 2019, di Mariangela Tessa

Chiusura in live e calo ieri a Wall Street in attesa di ulteriori sviluppi nei negoziati commerciali tra Stati Uniti e Cina.

Nel frattempo, il governatore della Federal Reserve ha ribadito il suo approccio paziente in materia di tassi. Quanto ai dati, i prezzi delle case nelle 20 principali aree metropolitane Usa a dicembre sono cresciuti al passo piu’ lento da quattro anni.

Nel finale, il DJIA ha ceduto 33,97 punti, lo 0,13%, a quota 26.057,98. L’S&P 500 ha perso 2,21 punti, lo 0,08%, a quota 2.793,90. Il Nasdaq Composite ha lasciato sul terreno 5,16 punti, lo 0,07%, a quota 7.549,30. Il petrolio ad aprile al Nymex e’ salito di 2 centesimi a 55,5 dollari al barile.