Wall Street a due velocità: sul Dow Jones pesa calo Boeing. Corre petrolio

9 Aprile 2019, di Mariangela Tessa

Chiusura a due velocità ieri a Wall Street con il Dow Jones Industrial Average frenato da Boeing: il titolo ha lasciato sul terreno il 4,4% continuando uno scivolone iniziato venerdì scorso a mercati Usa ormai chiusi, quando il gruppo americano dell’aerospazio aveva annunciato un taglio della produzione del suo 373 Max, il jet protagonista di due incidenti mortali in cinque mesi.

Nel finale, il Dow ha ceduto 83,97 punti, lo 0,32%, a quota 26.341,02. L’S&P 500 è salito di 3,03 punti base, lo 0,10%, a quota 2.895,77. Il Nasdaq Composite ha aggiunto 15,19 punti base, lo 0,19%, a quota 7.953,88.

Il petrolio a maggio al Nymex è salito del 2,1% a 64,04 dollari al barile, top di cinque mesi, con le nuove tensioni geopolitiche in Libia e Iran.