Vola l’oro: quotazioni sfondano quota $1.700, ai massimi da sette anni

14 Aprile 2020, di Mariangela Tessa

Vola il prezzo dell’oro, che si conferma bene rifugio di fronte alle prospettive di una recessione mondiale. In mattinata, il presso del metallo prezioso ha superato quota 1.700 dollari a 1.727 dollari l’oncia, toccando un nuovo massimo di 7 anni mentre l’incertezza continua a dominare i mercati.

La tendenza, dicono gli analisti di ActivTrades,

“rimane rialzista poiché gli investitori stanno cercando l’oro per la sua carenza, in particolare se confrontato con il dollaro, e come bene rifugio nel caso in cui ci sia un secondo movimento ribassista sui mercati azionari dopo il forte calo osservato all’inizio di quest’anno”.