Veneto Banca: “In Borsa per cercare sostegno del mercato”

5 Maggio 2016, di Alessandra Caparello

VENEZIA (WSI) – “Tutto quello che finora si è cercato di fare non è servito”: non usa giri di parole l’ad di Veneto Banca, Cristiano Carrus parlando nel corso dell’assemblea dei soci a Marghera.

“Andiamo in Borsa perché siamo gravemente malati, andiamo in Borsa perché cerchiamo il sostegno del mercato (…) Serviva una cura da cavallo per un cavallo che non ha avuto cure per troppi anni. Noi da martedì prossimo cercheremo di andare sul mercato”.

Un ingresso in Borsa che pesa anche sul nuovo piano industriale.

“Il rilancio dei ricavi sarà successivo all’aumento di capitale alla normalizzazione degli indici di liquidità e al controllo dei costi”.