Utili sotto le attese, Julius Baer corre ai ripari

4 Febbraio 2019, di Mariangela Tessa

Redditività sotto le attese per la banca privata svizzera Julius Baer, che ha lanciato un programma di riduzione dei costi che prevede un taglio del 2% della forza lavoro.

Nel 2018, la banca ha visto gli utili salire del 2,7% rispetto all’anno precedente a 735,5 milioni di franchi svizzeri (644 milioni di euro) mentre i proventi operativi sono aumentati del 3,6% a 3,3 miliardi di franchi.

La raccolta netta di nuovi capitali è stata pari a 17,4 miliardi di franchi, in aumento del 4,5%, in linea con l’obiettivo di crescita del 4-6%, ma al di sotto delle aspettative degli investitori. Il patrimonio gestito è diminuito dell’1,6% a 382,1 miliardi a fronte del forte calo dei mercati finanziari nella seconda metà dell’anno.