Usa, vendite di case con contratti in corso salgono meno del previsto

27 Luglio 2016, di Daniele Chicca

Negli Stati Uniti le vendite di case con contratti in corso, misuratore della performance futura delle compravendite nel mercato immobiliare, sono saliti dello 0,2% su base mensile a giugno, attestandosi a 111 punti dai 110,8 del mese precedente.

È un altro segnale positivo dal mercato immobiliare. Il risultato su base annuale dell’indice (+1%) è risultato tuttavia inferiore alle attese degli economisti che si aspettavano in media una variazione positiva dell’1,2%.

Sorprende in positivo la prova della regione del Nordest (+3,2%). L’indice della National Association of Realtors viene calcolato tenendo conto dei contratti di vendita di casa firmati, senza però che l’affare sia stato ufficialmente concluso.