Usa: vendite di case con contratti in corso balzano a record in 10 anni

26 Maggio 2016, di Laura Naka Antonelli

Notizie positive dal fronte immobiliare Usa. Nel mese di aprile, le vendite di case con contratti in corso sono balzate +5,1%, attestandosi al record in dieci anni, ovvero dal febbraio del 2006. L’indice compilato dall’associazione di settore National Association of Realtors è salito per il terzo mese consecutivo, a 116,3 punti, in rialzo +4,6% su base annua. Il trend è stato decisamente migliore rispetto alle stime degli analisti, che avevano previsto un incremento dello 0,8%.

L’indice prevede le vendite future monitorando le transazioni in atto sul mercato immobiliare, nelle quali i contratti sono stati firmati, ma gli accordi non sono stati ancora chiusi.

In una nota, Lawrence Yun, responsabile economista dell’associazione, ha affermato che la domanda dei consumatori è stata sorprendentemente resistente nonostante i prezzi più elevati delle case. Yun si è detto fiducioso su una “ulteriore espansione” delle vendite nel corso dell’estate, a condizione che “l’offerta delle case aumenti in modo tale da poter fornire agli acquirenti un numero adeguato di scelte possibili nel corso della loro ricerca”.