Usa, un nuovo record per i posti di lavoro disponibili

12 Settembre 2017, di Daniele Chicca

I posti vacanti presso le aziende pubbliche e private degli Stati Uniti continuano ad aumentare di numero. L’offerta di posti di lavoro è cresciuta sui nuovi massimi in luglio dopo l’ottimo risultato osservato in giugno. Il numero di posizioni disponibili il mese scorso – rapporto JOLT – è stato di 6,170 milioni, un record assoluto e un incremento di 54 mila unità su base mensile. Il dato relativo all’occupazione nelle società private non agricole e pubblicato dal Bureau of Labor Statistics è inoltre risultato migliore delle attese, che erano per un risultato di 6 milioni.

Il tasso delle assunzioni è salito al 3,8% dal 3,7% del mese precedente. Come si vede bene nel grafico sotto riportato per due anni circa il valore dell’indicatore – uno dei fattori che Janet Yellen, la presidente della Federal Reserve, preferisce per avere il polso delle condizioni del mercato del lavoro americano – è rimasto bloccato nella forchetta compresa tra i 5,5 milioni e i 6 milioni.