Usa, Trump licenzia segretario giustizia: “Ci ha traditi”

31 Gennaio 2017, di Alessandra Caparello

WASHINGTON (WSI) – Rimosso il segretario alla giustizia americana ad interim, Sally Yates. Nominata da Barack Obama e ancora in carica con il nuovo presidente Trump. La decisione di rimozione è arrivata proprio dal neo inquilino della Casa Bianca dopo che la Yates si era opposta al bando anti rifugiati.

Al suo posto arriva Dana Boente come ministro ad interim. Ecco il comunicato diramato da Washington.

“Il segretario ad interim, Sally Yates, ha tradito il dipartimento della Giustizia rifiutando di applicare un decreto destinato a proteggere i cittadini degli Stati Uniti il presidente Trump ha rimosso Yates dalle sue funzioni e ha nominato Dana Boente ministro ad interim in attesa della conferma da parte del Senato della nomina di Jeff Sessions”.