Usa: superindice in rialzo, ma nessuno sprint per l’economia

18 Agosto 2016, di Laura Naka Antonelli

Nel mese di luglio il superindice degli Stati Uniti ha messo a segno un rialzo dello 0,4%. Dal trend del dato – che prevede di norma la performance dell’economia nei mesi successivi – emerge che la crescita continuerà per il resto dell’anno, ma a un passo moderato.

Da segnalare che il superindice consiste di 10 sottoindici, che vanno dai prezzi delle azioni alle richieste dei sussidi e anche alle ore lavorate nel settore manifatturiero. Il dato è salito per il secondo mese, e otto dei suoi 10 sottoindici sono avanzati, con quello relativo alle ore lavorate che ha inciso maggiormente sulla sua performance positiva.

Negli ultimi sei mesi, il superindice ha registrato un rialzo, su base annua, del 2,1%.