Usa: rapporto ADP, creati 200.000 posti lavoro in settore privato

30 Marzo 2016, di Laura Naka Antonelli

ROMA (WSI) – Negli Stati Uniti, nel mese di marzo, il settore privato ha assistito alla creazione di nuovi 200.000 posti di lavoro, in lieve decelerazione rispetto al dato di febbraio, che è stato rivisto a 205.000 unità.

L’aumento si è confermato pressocché in linea con le previsioni. Stando ai dati che sono stati diffusi da ADP, in particolare le piccole aziende del settore privato hanno creato +86.000 posti di lavoro, le medie +75.000, e le grandi +39.000. La maggior parte dei nuovi posti di lavoro ha interessato il settore privato (in tutto ben +191.000); nelle aziende produttrici di beni il rialzo dei posti di lavoro è stato +9.000, nel settore manifatturiero +3.000.

Il dato riveste particolare importanza in quanto dà una idea del trend del report occupazionale, che viene reso noto dal dipartimento del Lavoro Usa. Il rapporto sarà diffuso dopodomani, venerdì 1° aprile, e secondo gli economisti intervistati da MarketWatch metterà in evidenza una creazione di nuovi posti di lavoro +205.000 a marzo, rispetto ai +242.000 di febbraio.