Usa, produzione manifatturiero si inceppa a maggio

15 Giugno 2017, di Daniele Chicca

Dopo i risultati positivi di aprile, arriva una battuta d’arresto per il settore manifatturiero americano. In maggio la produzione dell’industria manifatturiera, su cui il presidente Donald Trump punta per creare posti di lavoro a suon di centinaia di miliardi di investimenti, ha accusato una flessione dello 0,4% su base mensile.

Si tratta del calo più marcato da febbraio 2015. I dati fanno peggio delle aspettative di mercato, che erano per un miglioramento dello 0,1%. Come si vede nel grafico l’andamento è decisamente altalenante da marzo. Anche la produzione industriale ha deluso, registrando un risultato invariato contro il +0,2% atteso. In questo caso l’economia degli Stati Uniti è di fronte alla lettura più debole da gennaio.