Usa, prezzi produzione deludono ma inflazione di fondo resta sui massimi di 7 anni

15 Gennaio 2019, di Daniele Chicca

Dopo i dati fiacchi sull’inflazione in Cina, anche i prezzi alla produzione degli Stati Uniti fanno peggio delle stimse, con un calo dello 0,2% su base mensile, il ribasso più accentuato da agosto 2016. La crescita su base annuale è la più bassa da agosto 2017.

Anche il dato relativo all’inflazione di fondo (indice ‘core’ depurato delle componenti più volatili come cibo ed energia) ha deluso le aspettative, con un incremento del 2,7% e non del 3% come era previsto, rimane comunque vicino ai massimi dal 2011. Su base mensile l’indice PPI ‘core’ è sceso dello 0,1% su base mensile a fronte di attese per un incremento dello 0,2%. L’andamento percentuale positivo in questo caso è il più basso da dicembre 2017.