Usa, più tempo a esportatori cinesi prima di alzare i dazi

7 Giugno 2019, di Alberto Battaglia

Altre due settimane: è questa la concessione ufficiale garantita dai funzionari americani alle aziende esportatrici cinesi, che avranno altro tempo prezioso per far arrivare le loro merci negli Usa, prima del rialzo già previsto sui dazi. Lo si legge in una comunicazione governativa americana.

La scadenza stata estesa dal 1 ° giugno al 15 giugno per l’ingresso di alcuni prodotti negli Stati Uniti senza l’applicazione di un’ulteriore tariffa al 25%.

L’amministrazione Trump aveva aumentato il prelievo dal 10% sulle importazioni cinesi al 25% nel tentativo di convincere Pechino alla firma di un accordo commerciale più ampio.