Usa: Pil invariato a +1,9% nel quarto trimestre, inflazione rivista al ribasso

28 Febbraio 2017, di Laura Naka Antonelli

Nel quarto trimestre del 2016, il Pil Usa è salito al ritmo su base annua +1,9%- E’ quanto emerge dalla  revisione del dato. Il Pil ha deluso le attese degli analisti, che avevano previsto una revisione al rialzo a +2,1% dal +1,9% inizialmente reso noto. Si tratta tra l’altro di un trend dell’economia Usa piuttosto debole, se si considera che nel terzo trimestre la crescita del Pil era avvenuta al ritmo – su base annua – del 3,5%.

La crescita è rallentata nonostante la revisione al rialzo della componente delle spese per consumi, salite del 3%, a un ritmo più elevato rispetto a quanto era stato inizialmente riportato (crescita +2,5%).

A smorzare il rialzo del Pil è stata la minore crescita degli investimenti da parte delle aziende e delle spese federali. Inoltre, la componente che monitora il trend dell’inflazione è stata rivista al ribasso dal +2,2% inizialmente reso noto a +1,9%.

Nell’intero 2016, l’espansione del Pil Usa è stata di appena +1,6%.