Usa, Philly Fed manifatturiero in territorio negativo febbraio

21 Febbraio 2019, di Alberto Battaglia

Un calo brusco e inatteso: l’indice manifatturiero Philly Fed (The Philadelphia Fed manufacturing index) è passato da 17 punti a -4,1 nel mese di febbraio. Ogni lettura al di sotto dello zero indica un peggioramento dell’attività del settore manifatturiero: non accadeva dal maggio 2016 che si sperimentasse un segno meno.

Il dato che era stato previsto dagli analisti era, al contrario, positivo a 14 punti.

Gli indici relativi ai nuovi ordini e alle spedizioni sono scesi bruscamente in territorio negativo, mentre l’indicatore sull’occupazione è rimasto positivo.