Usa, nuovi cantieri edili calano più del previsto a febbraio

16 Marzo 2018, di Daniele Chicca

I nuovi cantieri edili sono calati del 7%, più del previsto negli Usa: il risultato di febbraio è stato pari a 1 milione e 240 mila unità, meno del milione e 290 mila previsto. I dati precedenti sono stati rivisti a 1 milione e 326 mila da 1,329 milioni. Un elemento positivo lo si può trovare nella sotto componente delle case monofamiliari, che sono cresciute del 2,9% a quota 902 mila. Negli ultimi dieci anni l’incremento dell’attività è stata del 22,99%.

 

Le licenze di costruzione Usa si sono ridotte del 5,7%, attestandosi a quota 1,298 milioni contro i 1,320 milioni previsti. In ambito azionario, i futures sui principali indici della Borsa Usa sono poco variati. L’oro si conferma in lieve progresso, +0,2% (+$2,50) in area $1.320,20 l’oncia. Sull’obbligazionario intanto il rendimento del BTP decennale cala all’1,96%.