Usa: la paura di nuovi attentati sale ai livelli dell’11 settembre

11 Dicembre 2015, di Mariangela Tessa

NEW YORK (WSI) – Americani sempre piu’ preoccupati che, nei prossimi mesi, gli Stati Uniti possano diventare il bersaglio di un attentato terroristico.

Secondo un sondaggio condotto dal New York Times e dalla Cbs News, dopo gli attentati di Parigi e San Bernardino, il 19% della popolazione vede la minaccia del terrorismo come il problema maggiore del Paese. Una percentuale che sale drasticamente rispetto al mese scorso quando si attestava al 4%.

Il 44% degli americani pensa che un altro attacco negli Usa nei prossimi mesi sia “molto probabile”, un dato che segna un incremento del 16% in sole 2 settimane. Si tratta del livello più alto mai registrato dal 53% raggiunto subito dopo gli all’11 settembre del 2001.