Usa, indice Fed di Chicago: nel complesso l’attività non va così male

21 Maggio 2018, di Daniele Chicca

L’indice dell’attività dell’area di Chicago misurato dalla Fed è risultato inferiore alle stime in aprile, attestandosi a 0,34 punti contro i 0,48 previsti. Il dato del mese precedente, tuttavia, è stato rivisto al rialzo da 0,10 a 0,32. All’indice si arriva dopo aver messo insieme ben 85 indicatori economici diversi.

Un valore sotto lo zero indica che la crescita è inferiore al trend generale. Un valore sopra quella soglia invece indica un’accelerazione dell’attività nell’area di Chicago. Degli 85 indicatori sondati, 50 sono risultati positivi il mese scorso. Un anno fa l’indice scambiava in area 0,44, mentre la media a tre mesi sale a 0,46 dallo 0,23 fatto registrare a marzo. Un anno fa questa media si attestava a 0,15. L’indice della Fed di Chicago, inoltre, sebbene al di sotto della media a tre mesi sopra citata, si trova al di sopra delle medie a sei e 12 mesi.