Usa, fiducia dei consumatori sotto le attese a ottobre. Ai massimi da 18 anni

30 Ottobre 2018, di Alberto Battaglia

Il sentiment dei consumatori americani di ottobre è stato più debole del previsto, anche se l’indice è rimasto vicino ai massimi storici. L’indagine mensile dei consumatori presso l’Università del Michigan è arrivata a 98,6 nella lettura finale di ottobre, meno rispetto ai 99 previsti dagli economisti intervistati da Refinitiv. L’indicatore economico chiave ha raggiunto 100,1 nella lettura finale di settembre.

“Il Consumer Sentiment Index è il più alto dal 2000”, ha detto Richard Curtin, capo economista per l’indagine dell’Università del Michigan, “è importante sottolineare che il calo dei prezzi delle azioni, l’aumento dell’inflazione e dei tassi di interesse e le campagne elettorali negative a medio termine non hanno agito per indebolire la fiducia dei consumatori”.