Usa, fiducia consumatori scende ai minimi di 5 mesi

18 Marzo 2016, di Daniele Chicca

A marzo gli americani sono meno fiduciosi sull’andamento dell’economia. L’indice dell’Università del Michigan che misura la fiducia dei consumatori è sceo infatti ai minimi degli ultimi cinque mesi, deludendo le attese di mercato.

Secondo quanto riportato dall’Università del Michigan, il dato preliminare sulla fiducia dei consumatori è sceso a quota 90 punti, dai 91,7 punti di fine febbraio. Gli analisti attendevano un rialzo a 92,2 punti. Negli Stati Uniti i consumi contribuiscono per circa due terzi alla crescita dell’economia.

A pesare è stata l’incertezza sulla prospettive future della prima economia al mondo. Per fare un confronto, la fiducia dei consumatori si è attestata a una media mensile di 86,9 punti nell’anno prima della recessione.