Usa: deficit partite correnti in forte calo grazie a investimenti esteri

15 Settembre 2016, di Mariangela Tessa

NEW YORK (WSI) – Scende piu’ delle stime il deficit americano delle partite correnti nel secondo trimestre, che raggiunge 119,9 miliardi di dollari (-9,1% rispetto al trimestre precedente).

Il declino e’ legato a un aumento degli investimenti esteri in Usa e delle esportazioni. Gli analisti avevano previsto un dato a 120,5 miliardi di dollari

Il deficit delle partite correnti e’ un dato cruciale per tastare il polso all’andamento del settore commerciale perche’ non tiene soltanto conto degli interscambi commerciali di prodotti e servizi ma comprende anche il flusso di investimenti tra i Paesi.