Usa: boom del debito pubblico, potrebbe superare il PIL per la prima volta dal 1946

3 Settembre 2020, di Mariangela Tessa

Boom di crescita per il debito pubblico Usa, che potrebbe superare per la prima volta dal 1946, ossia dalla Seconda Guerra Mondiale, il 100% del Pil nei 12 mesi che si chiudono in settembre.

Sono le previsioni del Congressional Budget Office, sottolineando che il debito federale potrebbe schizzare nell’esercizio fiscale sopra il 100% del Pil a seguito della maxi-risposta pubblica all’emergenza del coronavirus.

Gli Stati Uniti uguaglierebbero così il Giappone, l’Italia e la Grecia.