Unicredit, approvati cambiamenti nella governance

4 Dicembre 2017, di Livia Liberatore

L’assemblea dei soci di Unicredit ha approvato l’attribuzione al Cda della facoltà di presentare una propria lista di candidati alla carica di amministratore e l’aumento da uno a due del numero degli amministratori tratti dalla lista di minoranza. Ha votato a favore il 98,66% del capitale presente, pari al 63% circa del capitale totale.

Via libera anche all’eliminazione del limite del 5% all’esercizio del diritto di voto, alla conversione obbligatoria delle azioni di risparmio in azioni ordinarie e al trasferimento della Sede Sociale da Roma a Milano.