Ue, von der Leyen: “Con motivi validi, sì ad una proroga della Brexit”

16 Luglio 2019, di Alessandra Caparello

Il 31 ottobre è il giorno ultimo per il recesso della Gran Bretagna dall’Unione europea e  Ursula von der Leyen, la candidata alla presidenza della Commissione Ue, nel suo discorso a Strasburgo ha aperto ad una probabile proroga.

Se ci sono motivi validi sono disposta a garantire più tempo, una proroga della Brexit. In ogni caso il Regno Unito rimarrà il nostro alleato il nostro partner ed un paese amico”.

La von der Leyen ha aggiunto anche sulla necessità di un salario minimo europeo.

 “Voglio garantire che in una economia sociale di mercato ogni persona che lavora a tempo pieno possa avere un salario minimo che garantisca una vita dignitosa. L’opzione ottimale è avere contrattazioni collettive con i sindacati perché loro possono adeguare il salario minimo al settore e al comparto. So che ci sono modelli diversi ma dobbiamo creare un quadro generale”.