Ue, sanzioni contro la Russia prolungate fino a metà 2017

16 Dicembre 2016, di Daniele Chicca

Alla fine l’Unione Europea ha trovato un accordo per prorogare fino a metà 2017 le sanzioni economiche contro la Russia, imposte come punizione per il ruolo del Cremlino nella guerra civile in Ucraina orientale. Il processo formale prenderà il via la prossima settimana.

Alcuni stati tra cui la Polonia avrebbero preferito una durata più lunga delle punizioni, per via dei timori sui favori che Mosca avrebbe potuto ottenere con una presidenza Trump.

Ma la Cancelliera tedesca Angela Merkel ha spiegato che le sanzioni si basano sulla situazione attuale e non si possono fondare su quello che farà il neo commander in chief che prenderà il posto di Barack Obama alla Casa Bianca.