UE: Bosnia presenta domanda di adesione

15 Febbraio 2016, di Alessandra Caparello

SARAJEVO (WSI) – “Il 2016 sarà un anno pieno di sfide” così ha commentato il presidente di turno del governo tripartito della Bosnia Erzegovina, Dragan Covic, che ha presentato ufficialmente la domanda di adesione all’Unione europea.

“Dobbiamo far crescere la nostra economia e con le prossime elezioni locali avremo l’occasione per dimostrare che possiamo riformare il nostro Paese. Vediamo che il nostro primo vicino, la Croazia, è già membro dell’Ue. Il Montenegro e la Serbia hanno intrapreso anche loro il cammino di integrazione. Anche la Bosnia Erzegovina fa parte di questo continente!”.

A causa delle dispute interne tra le tre comunità, serba, croata e musulmana, la Bosnia non è riuscita finora ad entrare ufficialmente nell’Ue e ora, su impulso di Germania e Gran Bretagna, inizia un nuovo cammino che significherà anche per il paese adottare riforme costituzionali.