Ubs: “I mercati non hanno prezzato futuri tagli fiscali sulle società negli Usa”

14 Marzo 2017, di Alberto Battaglia

I mercati non stanno scontando il prezzo del piano di tagli fiscali sulle società promesso dall’amministrazione Trump: è questa l’opinione di Vinay Pande Cio e direttore amministrativo di Ubs. Intervistato da Cnbc, Pande ha dichiarato che “ci sono chiari segnali che quest’amministrazione sta cercando di tagliare le corporate tax, se non quest’anno, allora all’inizio dell’anno prossimo”. Se così sara, “i guadagni sarebbero sostanziali (…) ogni 5 punti percentuali di tagli netto nelle aliquote fiscali sui redditi delle società si traducono in 4 punti di incremento negli utili per azione. Sono grossi numeri questi, enormi”.
La promessa fatta in campagna elettorale da Donald Trump era stata di un taglio alla corporate tax dal 35 al 15%.