Tim avvia la riorganizzazione del gruppo e parte in positivo con il +1,64%

8 Dicembre 2021, di Redazione Wall Street Italia

Tim fa registrare oggi una partenza in terreno positivo (+1.64% a 0,46 euro) dopo aver annunciato l’avvio della riorganizzazione interna del management aziendale.

Il gruppo ha comunicato la nuova organizzazione annunciando che Nicola Grassi, Chief Technology & Operations Officer, e Carlo Nardello, Chief Strategy, Business Development & Transformation Officer, lasciano l’azienda.

La funzione Chief Technology & Operations Officer confluisce nella nuova funzione Chief Network, Operations & Wholesale Office affidata a Stefano Siragusa, che ha assunto il ruolo di Deputy del Direttore Generale.

La nuova funzione Chief Strategy & Business Development Office è affidata ad interim a Claudio Ongaro. Vengono costituite la funzione Chief Consumer, Small & Medium Market Office affidata ad interim a Pietro Labriola, la funzione Chief Enterprise Market Office affidata a Massimo Mancini e la funzione Brand Strategy & Commercial Communication è affidata ad interim a Sandra Aitala.

La funzione Procurement viene affidata ad interim a Simone De Rose, mentre Paolo Chiriotti, alle dirette dipendenze del Direttore Generale, è il riferimento per la gestione dei progetti di business transformation.